ECM FAD Medicina del Lavoro – Medici Competenti

COMPILA IL FORM E ISCRIVITI AL CORSO fad   

ISCRIVITI ORA

Evento patrocinato dall’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PALERMO

FAD MEDICINA DEL LAVORO

Il medico competente e la sorveglianza sanitaria nella gestione del rischio chimico

RESPONSABILI SCIENTIFICI: Dott. Guido Lacca, Dott. Ernesto Ramistella

scarica il programma

Razionale

    La trasformazione del mondo del lavoro e l’evoluzione della normativa circa il ruolo del medico competente in ambito di prevenzione e promozione della salute, rende necessario approfondire le tematiche inerenti l’attività di sorveglianza sanitaria con particolare riferimento ai principali rischi sul lavoro ponendo una particolare attenzione alle patologie correlate di natura occupazionale. 
    La presenza del Rischio Chimico in un processo lavorativo prevede una prodromica valutazione qualitativa e quantitativa operata dal datore di lavoro in collaborazione con il Servizio di prevenzione e protezione (SPP) e con il Medico competente. Ciò impone l’obbligo della nomina, da parte del datore di lavoro, del Medico Competente che ha il compito di elaborare il protocollo di sorveglianza sanitaria studiato sulle mansioni caratterizzate dall’esposizione. Le indagini biologiche e le visite mediche rivolte a valutare i livelli di assorbimento e finalizzate al rilascio dell’idoneità specifica, hanno contenuti e periodicità definite dallo stesso sanitario sulla base di una frequenza minima stabilita dalla legge in almeno una volta ogni dodici mesi. 
    La peculiarità e complessità della gestione integrata di tale rischio deriva dalla possibile interazione sinergica di agenti chimici talora presenti in concomitanza nello stesso luogo di lavoro e dalla suscettibilità individuale difficilmente valutabile senza una corretta ed efficace verifica clinica, strumentale e laboratoristica sia in fase preventiva che periodica sui lavoratori esposti. 
    Il corso prepara gli operatori sanitari qualificati ad acquisire e migliorare gli strumenti per saper valutare il rischio chimico, in particolar modo: 
    • riconoscere la presenza di agenti chimici pericolosi 
    • analizzare criticamente la scheda di sicurezza delle sostanze e dei preparati 
    • utilizzare i dati contenuti nella scheda di sicurezza SDS 
    • reperire le informazioni necessarie alla valutazione dei rischi 
    • Conoscere i contenuti minimi della valutazione del rischio chimico e gli obblighi previsti dal D.Lgs. 81/08 e 106/09 
    • Collaborare alla redazione/aggiornamento del documento di valutazione del rischio chimico ed alla scelta di adeguati mezzi di protezione collettiva ed individuale 
    • Procedere ad un’efficace sorveglianza sanitaria dei lavoratori esposti 

PROGRAMMA

L’evento 2007-192163 Ed. 1, con obiettivo formativo “SICUREZZA NEGLI AMBIENTI E NEI LUOGHI DI LAVORO E PATOLOGIE CORRELATE” è stato accreditato ECM per n. 500 partecipanti: MEDICO CHIRURGO (Igiene, epidemiologia e sanità pubblica, medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro, medicina generale (Medici di famiglia), medicina legale)
Il Provider Qiblì srl (ID n. 2007) ha assegnato a questo evento n. 36 crediti formativi validi per l’anno 2017. 



Modulo 1 - Introduzione al corso: D.Lgs. 81/08 (obblighi del datore di lavoro, la redazione del Documento di valutazione dei rischi, la figura del Responsabile del servizio di prevenzione e protezione e del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza)   
Modulo 2 - Il medico competente e la sorveglianza sanitaria (aspetti normativi e collaborativi: accertamenti sanitari; giudizio di idoneità; relazione sanitaria annuale; sopralluogo dei luoghi di lavoro)   
Modulo 3 – Agenti chimici: elementi di tossicocinetica e tossicodinamica (definizioni, modalità di assorbimento, distribuzione, metabolismo ed escrezione dei tossici industriali)   
Modulo 4 – La valutazione del rischio chimico: aspetti normativi, criteri e metodi. (valutazione algoritmica ed approfondita; concetti di monitoraggio ambientale e monitoraggio biologico; valori limite di sicurezza)   
Modulo 5 - Etichettatura D. Lgs. 52/97 e D. Lgs. 65/2003 e regolamento REACH e CLP; Scheda dati di sicurezza   
Modulo 6 - Campo di applicazione del titolo IX del D. Lgs. 81/08 (aspetti normativi circa gli obblighi in esito alla valutazione dei rischi per la protezione dei lavoratori)   
Modulo 7 – La sorveglianza sanitaria nel rischio chimico (aspetti gestionali e contenuto della sorveglianza sanitaria) 
Modulo 8 - Dispositivi di protezione collettivi ed individuali (principali metodologie preventive in ambito lavorativo per la protezione collettiva dei lavoratori e tramite la dotazione di specifici dispositivi personali)  
Modulo 9 – Parte speciale: patologia professionale e prevenzione nell’esposizione a solventi industriali, metalli pesanti, anestetici volatili, fitofarmaci.