info@salutesicilia.com

Corsi di aggiornamamento per lavoratori Art.37 Formazione Smart Working

Provider ECM Iscritto presso il Ministero della Salute al n. 7401 – RES

Corsi di aggiornamamento per lavoratori Art.37 Formazione Smart Working

Costo quota:

Aggiornamento lavoratore
Include
Corso di aggiornamento per tutti i lavoratori
Durata 6 ore in e-learning
Aggiornamento dell’Attestato per lavoratori valido 5 anni
Accesso da dispositivi mobile e pc
Ogni quanto va aggiornato?
Il corso di aggiornamento per lavoratori ai fini della sicurezza aziendale deve essere svolto con cadenza quinquennale.
Destinatari
Tutti i lavoratori che indipendentemente dal livello di rischio specifico presente in azienda lavorano in telelavoro o lavoro agile.

Durata

6

Accessibilità

Pc – Tablet – Smartphone

Modalità di fruizione

e-learning

90,00€

Programma

Il corso SMART WORKING per i lavoratori può essere seguito da qualsiasi postazione e in qualsiasi momento, grazie alla nostra piattaforma e alla presenza di un tutor online, si articola in tre diverse parti e consente di acquisire nozioni tanto generiche quanto specifiche.

Parte generica: parte formativa che esplora i concetti di formazione e informazione, la legislazione vigente, i soggetti attivi nella sicurezza sul lavoro e nella prevenzione e loro obblighi;

Parte formativa: vengono esplicate le principali definizioni; individuazione dei rischi, valutazione dei rischi e segnaletica;

Approfondimenti e focus: direttive INAIL lavoro agile, informativa sulla salute e sicurezza nel lavoro agile ai sensi dell’art. 22, comma 1, l. 81/2017, smart working sui luoghi di lavoro, le attrezzature, i dispositivi di sicurezza e protezione.

Informazioni utili

I contenuti del corso, in linea con quanto previsto dall’Accordo, consentono di acquisire un’adeguata formazione rispetto al tema dello Smart Working al fine di fornire nuovi strumenti al lavoratore per ampliare le sue capacità di farsi parte attiva e soggetto promotore nella tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, anche quelli non aziendali.

Gli obblighi per il datore di lavoro. Cosa prevede la normativa vigente.

La Legge n. 81 del 2017 definisce lo Smart Working, o lavoro agile, come una modalità organizzativa flessibile e autonoma (almeno in parte) nella scelta dei tempi e dei luoghi di lavoro da parte del lavoratore.

Il lavoratore agile avrà quindi la possibilità di lavorare anche al di fuori del proprio ufficio di appartenenza, nel rispetto della durata massima prevista dal normale orario giornaliero definito dagli accordi, ma anche la responsabilità di organizzarsi in modo da assicurare il rispetto dei tempi massimi e la tutale della salute e sicurezza nel luogo di lavoro scelto.